Poesia dedicata alla ri-cerca della Madre

Una mia poesia scritta qualche anno fa pensando a tutti gli aspetti della madre, le sue varie sfaccettature. Nella ri-cerca continua di un figlio/a che vorrebbe risposte.

Madre, dimmi chi sono

ac

buca

Madre, madre, madre

Mille volte madre e mille volte figlio

L’incontro con te è estremo dolore ed estremo piacere

Non conosce pace la continua ricerca di te

Sei nell’acqua cristallina, sei in una buca profonda e buia

sei in un seno nutriente, sei in un deserto infuocato

Trovarti è facile e a volte impossibile

Sei la mia origine, sei la mia fine

Sei la mia oasi, sei la mia tomba

Madre, dimmi chi sono

Non posso più aspettare.

© Riproduzione riservata